Rimini. 45enne picchiato fino alla morte: quarto membro ancora in fuga

Nov 16, 2021

  • Condividi l'articolo

    Pestaggio mortale in hotel: dopo i tre già arrestati manca un quarto all’appello: si tratta di un cittadino originario della Bosnia Erzegovina, che sarebbe riparato in patria nelle ore immediatamente successive al pestaggio avvenuto nella hall dell’hotel dove Di Dato alloggiava: da Rimini, dove vive l’ex moglie, non si poteva allontanare per l’obbligo di dimora, regime di sorveglianza affibbiatogli dopo la condanna a 9 anni, sei mesi e 20 giorni di carcere per associazione a delinquere di stampo camorristico. E sarebbe proprio lui, che di soprannome fa “Ivan”, il più feroce degli aggressori. I testi intanto hanno confermato come alla base di tanta violenza ci fosse, come urlava proprio “Ivan”, il quale brandiva addirittura un bastone in alluminio, un debito di 7.500 euro ed un’arma di cui si sono perse le tracce.

  • Omicron: Australia, primo caso trasmesso localmente

    Omicron: Australia, primo caso trasmesso localmente

        L'Australia ha registrato oggi il primo caso della variante Omicron del coronavirus trasmesso localmente: uno studente di Sydney, che non è mai stato all'estero, è risultato positivo alla variante sudafricana nonostante il divieto imposto dalle autorità...

    Omicron: primo caso alle Hawaii

    Omicron: primo caso alle Hawaii

        Omicron arriva anche alle Hawaii, dove le autorità sanitarie hanno identificato il primo contagio. Un caso è stato registrato anche nella contea di Los Angeles. Con il passare delle ore quindi il numero dei casi di Omicron negli Stati Uniti aumenta. Solo...