Rimini. A Miramare bombe a mano, bombe da mortaio e al fosforo

Rimini, 8 marzo 2021

 

Si è svolto nella mattinata odierna l’intervento ad opera degli artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore (BO) per la rimozione degli ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale, rinvenuti giovedì scorso in un cantiere tra le vie Ferrarin e Martinelli a Miramare.

Durante le operazioni, svoltesi garantendo la massima sicurezza, sono state rinvenute:

  • 20 bombe a mano no 77;
  • 7 bombe da mortaio da 2 pollici ad alto potere esplosivo;
  • 10 bombe da mortaio da 2 pollici fumogene al fosforo.

Si tratta di ordigni bellici di fabbricazione britannica.

Tutto il materiale, dopo la rimozione, è stato trasferito presso una cava della provincia, dove è stato fatto brillare in sicurezza.