Rimini. Accusato di stupro, stalking, maltrattamenti e riduzione in schiavitù: si era inventata tutto. Assolto 37enne

Condividi l'articolo

Richiesta di archiviazione da parte del pm accolta dal Gip per uno straniero 37enne finito indagato per violenza sessuale, stalking, maltrattamenti e riduzione in schiavitù fatte dall’ex compagna poi scappata da Rimini quando era ancora incinta dell’uomo. La vicenda tuttavia non ha mai trovato riscontri nelle indagini dei carabinieri anche perché la ragazza non ha mai fornito certificati medici o altre prove di quanto dichiarato. Dal canto suo, invece, il 37enne ha fornito come prove gli archivi delle chattate, delle videochiamate e delle foto. Proprio alla luce del quadro emerso, è stato lo stesso pubblico ministero a chiedere l’archiviazione del procedimento penale mettendo la parola fine al calvario giudiziario.