Rimini. Aggredita, rapinata e insultata: piuttosto che aiutarla filmano col cellulare

Aveva rubato orecchini, braccialetti e confezioni di alimenti, tutti oggetti sottratti dalle scansie dei grandi magazzini. Messa alle strette dalla direttrice, determinata a fermarla e recuperare la merce rubata, la donna, una brasiliana di 51 anni, ha reagito colpendo, strattonando e insultando fino a tirarle addosso una scatola di carne. A bloccarla definitivamente sono stati poi gli agenti della polizia di Stato. La donna è stata arrestata con l’accusa di rapina. Era pomeriggio, c’era gente, ma nessuno è intervenuto, nemmeno prima che arrivasse la polizia. Un ragazzo addirittura filmava con il cellulare, poi un poliziotto lo ha fatto smettere, dicendogli che se avesse voluto intervenire, lo avrebbe potuto fare in altro modo.