Rimini. Albanese irregolare fugge e tenta di disfarsi della droga: arrestato dalla Polizia  

Lug 8, 2021

  • Condividi l'articolo

    Nel decorso pomeriggio, la Polizia di Stato di Rimini, ha arrestato un 30enne albanese, irregolare sul territorio, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In particolare, alle 14:10 circa di ieri, in viale Mantova, una volante della Polizia di Stato notava un uomo in sella ad una bicicletta che si guardava intorno con fare sospetto.

    I poliziotti, dato l’atteggiamento del giovane, decidevano di procedere ad un controllo dello stesso.

    Alla richiesta di mostrare un documento l’uomo abbandonava immediatamente il velocipide dandosi a repentina fuga.

    Durante la fuga, sperando di non esser visto dagli operanti, il ragazzo gettava a terra degli oggetti.

    Poche centinaia di metri e gli agenti lo hanno raggiunto, recuperando gli involucri repentinamente gettati dal fuggitivo. Nella circostanza i poliziotti rinvenivano un bilancino di precisione, 32 dosi contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina, sigillate e pronte allo smercio, e 145 euro in banconote di piccolo taglio.

    Il ragazzo, già destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale ed inottemperante allo stesso, è stato arrestato per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

     

     

     

  • Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Oltre alla candidatura a sindaco di Enzo Ceccarelli, la Lega è pronta a sostenere quella del senatore Antonio Barboni, coordinatore provinciale di Forza Italia. Quindi ad oggi i nomi sono due, Ceccarelli e Barboni. Si attende a questo punto una decisione in modo che...