Rimini. Aperitivo vietato, sanzionato locale

Una pattuglia di agenti in borghese della polizia locale ha sanzionato il titolare di un bar sui viali delle Regine a Rimini, sorpreso mentre consentiva a diversi clienti di consumare l’aperitivo all’interno del proprio locale.

L’episodio si è verificato sabato, giornata in cui l’Emilia-Romagna rientrava già nella zona arancione definita dal Governo, dunque con l’impossibilità per i bar e i ristoranti di operare, se non attraverso delivery o take away. Erano circa le 19.40 quando due vigilesse in borghese hanno notato la presenza di diverse persone nel locale: un paio di avventori si erano accomodati sul divanetto nella veranda per consumare l’aperitivo, altri stavano bevendo all’interno del bar, appoggiati ai tavolini presenti. La violazione delle disposizioni del Dpmc ha comportato per il gestore del locale una sanzione, come previsto dalla legge, di 400 euro.