Rimini. Armi abusive in casa e ricettazione, ex poliziotto condannato

Nov 21, 2021

  • Condividi l'articolo

    Si è beccato un anno e undici mesi di reclusione e 600 euro di multa un ex assistente capo alla polizia per i reati di istigazione a delinquere in una vicenda di frode assicurativa, ricettazione, detenzione abusiva di armi, indebito accesso nelle banche dati. La richiesta del Pm era stata di tre anni ed era stato lo stesso magistrato, a cavallo tra il 2015 e il 2016, a coordinare le indagini sull’ex agente, originario di Bari, all’epoca in servizio alla Polaria, all’aeroporto d Fellini di Rimini. Tra i reati contestati quello di aver consigliato ad un amico romeno di raccontare una falsa dinamica di un incidente in auto. Questo amico, allora, con la complicità di un altro automobilista, aveva autonomamente organizzato la truffa a una assicurazione per avere un eventuale risarcimento.