Rimini. Assolti studenti accusati di spaccio

Assolti due studenti riminesi, di 18 e 19 anni accusati di spaccio di stupefacenti e arrestati lo scorso 16 dicembre dalla polizia Municipale.  Secondo l’accusa i pusher davano appuntamento ai clienti, tra cui anche dei minorenni, nel parchetto di via Madrid alle spalle di Fiabilandia dove avvenivano gli scambi. Il pubblico ministero aveva chiesto per entrambi una condanna a un anno e 6 mesi ma il giudice ha accolto la tesi difensiva secondo cui non si trattava di spaccio ma di mera detenzione.