RIMINI. Blue life fest: una settimana di eventi e incontri per presentare il progetto Sailing for blue life!

Mag 29, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    Dal 5 all’11 giugno Fondazione Cetacea ONLUS, Aganoor APS, Una vela per ASD e Club Nautico Rimini vi invitano alla prima edizione del Blue life fest: una settimana di eventi, incontri, esperienze in mare, laboratori e attività di conservazione ambientale a terra e a bordo di barche a vela rivolta a grandi e piccini per presentare il progetto Sailing for blue life, le cui barche prenderanno il largo il 12 giugno alla volta della Croazia proprio dalla banchina del Club Nautico. Cos’è Sailing for blue life? Un innovativo esperimento che dall’estate 2021 per tutta la durata della Decade degli Oceani Unesco unirà navigazione in barca a vela in Mediterraneo, turismo ecosostenibile, attività di vela solidale e inclusiva, esperienze nei Centri di Recupero Tartarughe Marine e nelle Aree Marine Protette, immersioni, dolphin whatching, snorkeling e citizen science: le esperienze a bordo, guidate dalla biologa marina residente e da ricercatori universitari, serviranno a raccogliere dati per Università e progetti europei utili alla conservazione dei nostri mari. Nella settimana del Blue life fest, che verrà ospitato nella cornice della sede del Club Nautico di Rimini sul porto di Rimini, presso Via Largo Ruggero Boscovich, 12, un programma fitto di attività, con la partecipazione delle Università, dei progetti e delle organizzazioni che saranno a bordo delle barche di Sailing for blue life o che l’equipaggio incontrerà durante le tappe della sua navigazione. Il giorno 5 e il giorno 8 giugno per festeggiare la Giornata Mondiale degli Oceani, raccolte di rifiuti, relitti, e reti fantasma promossa dalla Rete regionale dei Centri di Educazione alla Sostenibilità della Regione Emilia-Romagna e organizzata con le associazioni riminesi unite per il quarto anno consecutivo sotto il nome di Consulta del Mare. Durante il festival verranno organizzate escursioni giornaliere sulle barche a vela del progetto con attività a bordo di citizen science e di educazione ambientale, alla scoperta della vita microscopica e macroscopica che popola l’Adriatico con la guida di una biologa esperta della Fondazione Cetacea o dei ricercatori dell’Università. Tutte le sere dall’aperitivo in poi presso la banchina del Club Nautico interventi di ricercatori e dibattiti su tematiche legate al nostro mare: si tratteranno argomenti come pesca professionale e conservazione ambientale, surriscaldamento globale e conseguenze sull’ambiente marino, nuove e vecchie forme di inquinamento, progetti sulla conservazione della macrofauna mediterranea e in special modo le tartarughe marine, e poi presentazioni di libri, proiezioni (verrà per la prima volta presentato il documentario Mal di Plastica che racconta l’avventura della barca Mal di Plastica, costruita con bottiglie e materiale riciclato, e la sua navigazione da Rimini a Venezia nell’estate 2019, del regista Diego Zicchetti) e… ospiti a sorpresa! L’11 giugno invece un evento privato rivolto agli studenti universitari: un infoday, organizzato da Università di Bologna e Fondazione Cetacea, sul progetto europeo “MARLESS: MARine Litter cross-border awarenESS and innovation actions” le cui azioni nei prossimi 3 anni di durata del progetto prevedono attività di campionamento, di sensibilizzazione e di sperimentazione di nuove metodologie atte a rimuovere e trattare i rifiuti marini.

    Per informazioni su tutte le attività del Blue life Fest e prenotazioni ad attività, escursioni e aperitivi: Fondazione Cetacea Onlus 0541691557 oppure 334 568 8320. Evento patrocinato dal Comune di Rimini e dalla Guardia Costiera. Con la partecipazione di: Guardia di Finanza Rimini, Polo Adriatico, RES Rete di Educazione alla Sostenibilità dell’Emilia Romagna, Regione Emilia Romagna, Volontari Soccorso in Mare, Legambiente, Rimini Rescue, Marinando, Associazione Rimini Smoke Box, ASD Sub Rimini Gian Neri, Il Millepiedi, WWF Rimini, L’Umana Dimora, AICS Settore Ambiente Emilia Romagna, Ariminum Sub, Clean Sea Life, Radar Magazine, Mal di Plastica, Big Game Italia, Parole Diverse, Università Milano Bicocca – progetto MeD for Med; Università di Pisa – progetto DIVID, Università di Bologna – progetto CIRCLES H2020, Università Politecnica delle Marche – Interreg MED MPA Engage, PADI-DAN, Reef Check, Interreg Italia Croazia MARLESS, Interreg Italia Croazia SOUNDSCAPE, LIFE MedTurtles, FLAG Costa dell’Emilia-Romagna, Associazione Margaret, Museo della Regina di Cattolica, Adrionet CRTM, Centro di ricerca, riabilitazione e recupero Tartarughe Marine del Museo di storia Naturale del Salento, Centro Studi Cetacei.

    Per informazioni su come partecipare potete scaricare il programma oppure scrivere a info@sailingforbluelife.org o chiamare il 3487260342.

    Facebook: @sailingforbluelife Instagram: sailingforbluelife

    Sito: sailingforbluelife.org

    Contatto ufficio stampa: Alice Pari, Fondazione Cetacea ONLUS cel. 340 2305184 mail. incontricolmare@fondazionecetacea.org