Rimini. Bombe contro i profughi: presi 5 ragazzini

Dic 11, 2018

Condividi l'articolo

Cinque i giovani, di cui quattro minorenni, denunciati dai carabinieri di Rimini per danneggiamento e fabbricazione e detenzione di materiale esplodente: sarebbero dei ragazzini dunque coloro che hanno tirato una bomba carta contro la cooperativa Centofiori che ospita i profughi. Una bravata più che un attentato a sfondo razziale. Due gli episodi contestati. Le indagini sono state condotte dai carabinieri e coordinate dalla procura.