Rimini. Cade da scale di un pub e rimane tetraplegico. Muore 5 anni dopo: nuove accuse per i titolari del locale

Set 17, 2021

  • Condividi l'articolo

    È morto il 10 marzo 2020 quasi cinque anni dopo un drammatico incidente sul lavoro che lo aveva reso tetraplegico all’età di trentanove anni. Una rovinosa caduta dalle scale di un pub di Torre Pedrera per il quali i gestori erano a processo fino a ieri con l’accusa di lesioni colpose. Una volta appresa la circostanza del decesso, il pubblico ministero evidenziando un collegamento tra il vecchio infortunio e la morte dell’uomo ha dunque provveduto a modificare il capo d’imputazione nonostante si fosse ormai arrivati alla discussione. Ne è derivata la conseguente trasmissione degli atti in procura per procedere nei confronti degli imputati con l’accusa di omicidio colposo.