Rimini. Carabinieri: 1 arresto per aggravamento di misura cautelare e 1 denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

  • 1 arresto per aggravamento di misura cautelare e 1 denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nella tarda serata di ieri 06 settembre u.s., i Carabinieri della Sezione Operativa del dipendente Nor e della Stazione di Rimini Porto hanno tratto in arresto K. J., tunisino di anni 34, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora all’interno della Regione Emilia Romagna, in ottemperanza all’ ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dalla Corte d’Appello di Bologna. Il provvedimento scaturisce a seguito delle reiterate violazioni, prontamente segnalate all’A.G. dai Carabinieri della Stazione di Rimini Porto, degli obblighi a lui imposti dalla misura cui era sottoposto.

Nella stessa circostanza i militari della Sezione Operativa del dipendente NOR procedevano a deferire l’uomo in stato di libertà, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio, in quanto lo stesso a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di gr. 26 (ventisei) di sostanza stupefacente del tipo eroina.