Rimini. Condannato a 16 anni rinuncia a ricorrere: il processo gli causa troppo stress

Nov 13, 2021

  • Condividi l'articolo

    Ha rinunciato a ricorrere contro la condanna a sedici anni di reclusione perché non sopporta l’idea di affrontare la tensione e lo stress del processo. Le udienze lo fanno stare male fisicamente, gli causano il riaffiorare di ricordi dolorosi, paure irrazionali e scatenano le sue antiche paranoie. Il 32enne albanese, riconosciuto colpevole di omicidio, ha ormai fatto una scelta irrevocabile mettendola per iscritto facendo sì che l’avvocato difensore non possa fare più niente per lui. I termini sono appena scaduti e la sentenza è divenuta definitiva.

  • Rimini. Scaraventata da un’auto nel fosso in bici: 18enne gravissima

    Rimini. Scaraventata da un’auto nel fosso in bici: 18enne gravissima

    Emergono nuovi dettagli sulla 18enne travolta da un'auto mentre si trovava a bordo strada, diretta verso casa. Il dramma è avvenuto ieri sera in via Verenin Grazia a Viserbella, in conseguenza di un incidente tra due auto. La giovane infatti non era a bordo dei mezzi...