Rimini. CONTROLLATI 46 VEICOLI ED ELEVATE 42 SANZIONI AMMINISTRATIVE PARI AD UN IMPORTO DI 5476€

Feb 9, 2021

  • Condividi l'articolo

    OPERAZIONE ALTO IMPATTO NEL TRASPORTO DI MERCE PERICOLOSA”

     

    CONTINUANO I CONTROLLI INTENSIVI DA PARTE DEGLI AGENTI DELLA POLIZIA STRADALE DI RIMINI NELL’AMBITO DEI DISPOSITIVI PREDISPOSTI DAL SERVIZIO CENTRALE POLIZIA STRADALE, SPECIALITA’ DELLA POLIZIA DI STATO.

    L’INTENTO E’ QUELLO DI AUMENTARE ULTERIORMENTE I CONTROLLI DELLA MOVIMENTAZIONE DELLE MERCI PERICOLOSE SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE E DI RIFLESSO L’INTERA SICUREZZA DELLA CIROLAZIONE STRADALE.

    NEL CORSO DELL’INTERA GIORNATA DI LUNEDI’ 8 FEBBRAIO SOTTO IL COORDINAMENTO DEL COMPARTIMENTO POLIZIA STRADALE DI BOLOGNA, LA SEZIONE POLIZIA STRADALE DI RIMINI HA MESSO IN CAMPO 5 PATTUGLIE CON AGENTI PARTICOLARMENTE FORMATI NEL TRASPORTO MERCE CHE HANNO EFFETTUATO POSTI DI CONTROLLO NEI PRESSI DELLE PRINCIPALI DIRETTRICI AUTOSTRADALI.

    GLI AGENTI HANNO CONTROLLATO, NEL PIENO RISPETTO DELLE PRESCRIZIONI COVID, 46 VEICOLI ED ELEVATE 42 SANZIONE AMMINISTRATIVE PARI AD UN IMPORTO DI 5476€ ED UNA PATENTE DI GUIDA RITIRATA.

    PER QUANTO ATTIENE IL RISPETTO DELLA NORMATIVA ADR CHE DISCIPLINA IL TRASPORTO DI MERCE PERICOLOSA LE VIOLAZIONI RISCONTRATE SONO STATE 18 E PRINCIPALMENTE RICONDUCIBILI AD ASPETTI ATTINENTI AD ALCUNE PRESCRIZIONI SULL’EQUIPAGGIAMENTO DI SICUREZZA PREVISTI DALL’ART.168 DEL C.D.S. CHE DISCIPLINA IL TRASPORTO SU STRADA DEI MATERIALI PERICOLOSI.

    LE VIOLAZIONI HANNO QUINDI RIGUARDATO AD ESEMPIO LA MANCANZA A BORDO DEI VEICOLI DEI D.P.I. (dispositivi di protezione individuale) PREVISTI, LA CORRETTA SISTEMAZIONE DEI PANNELLI DI SEGNALAZIONE, LO STATO DI USURA DEI PANNELLI ARANCIONI RIFLETTENTI CHE INDICANO LA CLASSE DELLA MERCE PERICOLOSA TRASPORTATA O LA MANCANZA DI ALCUNE STRISCE RIFRANGENTI DI SICUREZZA.