RIMINI. Controlli di sicurezza stradale della Polizia Locale: 4 patenti ritirate per guida in stato d’ebrezza e diverse sanzioni per violazioni sul comportamento stradale

Mag 17, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    Sono state 4 le patenti ritirate per guida in stato d’ebrezza, nella notte fra sabato e domenica scorsa dalla Polizia Locale di Rimini. Un presidio del territorio in cui – gli agenti in abiti civili dalla Squadra di Polizia Giudiziaria e del nucleo Sicurezza Stradale – si sono concentrati in particolare sui controlli della circolazione stradale.  Iniziato alle 22 di sabato scorso – fino alle 4 del mattino – infatti il turno degli agenti si è svolto in differenti posti di controllo nella zona di marina centro, un servizio in cui sono state fermate e controllate circa 40 autovetture. Sono state 4 in tutto le patenti ritirate tra cui 2 ragazze giovani che si sono viste notificare la sanziona amministrativa dell’art. 186 del Codice della Strada, per aver guidato con un tasso alcolemico oltre i limiti stabiliti dalla legge. Per loro, non essendo neopatentate, è scattata la sanzione di € 536 con il ritiro immediato della patente di guida.

    Altro esito ha avuto il controllo per un 23 enne residente fuori provincia, che alla guida della sua auto è stato pizzicato con un tasso alcolemico di 1,50 grammi/litro di alcol nel sangue, ossia 3 volte superiore a quello consentito dalla norma. Per lui, oltre al ritiro della patente di guida, è scattata la denuncia come prescrive il comma 2 dell’articolo che disciplina i comportamenti di guida in stato d’ebrezza, con l’aggravante per aver commesso il fatto tra le 22 e le 7 del mattino. Il giovane si è visto anche sequestrare l’auto ai fini della confisca, in quanto il veicolo era di sua proprietà.  Stesso esito, ma senza sequestro di auto in quanto non proprietario, è toccato ad un altro giovane che in un controllo avvenuto più tardi, ha fatto registrare all’etilometro un tasso pari a 1,08.

    Ai controlli per guida in stato d’ebrezza si sono aggiunti quelli riscontrati per alcune violazioni alle norme di comportamento stradale, come il mancato uso della cintura di sicurezza la guida senza portare al seguito la patente di guida ecc. Durante i posti di controlli eseguiti nella notte, sono state fatte anche alcune sanzioni per le violazioni alle norme anti covid. I controlli stradali sono proseguiti fino alle 4 del mattino anche sul fronte anti droga con verifiche sulle vetture che circolavano, un monitoraggio stradale fatto a 360 gradi, che non ha risparmiato neanche i taxi e i veicoli con noleggio con conducente.