• RIMINI. CONTROLLI SOVRAFFOLLAMENTO IMMOBILI, ALTRO CASO LIMITE SCOPERTO

    Condividi l'articolo

    Nell’ambito dei costanti controlli dell’Arma dei Carabinieri congiuntamente agli Ispettori AUSL volti a contrastare il fenomeno del sovraffollamento abitativo nella mattinata di oggi è emerso un ennesimo caso di situazione di altissima precarietà igienico – sanitaria.

    Controllando due nuove abitazioni, in via Gambalunga e via Clodia, per i quali i vicini avevano segnalato una situazione di degrado hanno trovato stipati in pochi metri quadrati 20 cittadini, tutti bengalesi, che vivevano in precarie condizioni igieniche.

    Tutte le stanze erano praticamente adibite a dormitori con una serie di letti a castello. In una delle abitazioni, inoltre, è stata rilevata una situazione igienica precaria con evidenti infiltrazioni di acqua, muffa e presenza di insetti.

    AB

     

    Lascia un commento