RIMINI. Coronavirus: l’infettivologo Biagetti apre il vaccine day

Dic 27, 2020

  • Condividi l'articolo

     

    Il primo ad essere vaccinato a Rimini è stato il dottor Carlo Biagetti, infettivologo, responsabile del rischio infettivo per l’Ausl Romagna e medico del reparto di Malattie Infettive di Rimini. A seguire il dottor Corrado Paolizzi, medico di famiglia e il dottor Giancarlo Piovaccari, primario di Cardiologia dell’Ospedale Infermi. Presente in fiera anche il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, che non è voluto mancare a questo importante giorno. Una settantina in totale i sanitari che in questa prima giornata saranno vaccinati.

    Quello di oggi è un momento molto importante – ha dichiarato il direttore generale di Ausl Romagna,  dottor Tiziano Carradori –Dopo dieci mesi di lotta finalmente abbiamo a disposizone un’arma ‘non spuntata’ per combattere questa malattia che ha fatto tante vittime, provocato tanto dolore e che ancora sta mettendo a dura prova la tenuta del servizio sanitario nazionale. Ci aspettiamo ed auspichiamo che l’adesione sia alta, soprattutto tra il personale sanitario ma anche tra i cittadini. E’ un gesto di grande responsabilità verso noi stessi, le nostre famiglie, ma anche le nostre comunità. A livello personale mi vaccinerò non appena possibile“.