Rimini. Covid, già 23 classi in quarantena. A centinaia tornano in Dad

Apr 13, 2021

  • Condividi l'articolo

    Centinaia di alunni si vedono già costretti ad abbandonare la scuola per passare di nuovo alla didattica a distanza. Tra il Riminese, il Cesenate e il Forlivese sono già stati trovati alunni positivi al coronavirus in ben 23 classi tra nidi, materne, scuole elementari e medie. Un dato decisamente allarmante se si considera che i ragazzi dalla seconda media in su sono rientrati soltanto oggi. Come prevede l’ordinanza del presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, del 6 aprile scorso, tutti i contatti diretti dei nuovi infettati in ambito scolastico, dunque tutti i compagni di classe e i relativi insegnanti, devono essere sottoposti a “una quarantena di 14 giorni dall’ultima esposizione, con chiusura della stessa a seguito di tampone molecolare negativo eseguito al quattordicesimo giorno”. Nel Riminese, tra capoluogo e comuni tra costa e colline, i bambini infettati sono otto, così come le classi che dovranno forzatamente tornare alla didattica a distanza per le prossime due settimane.