Rimini. Crac Aeradria, chiesta la condanna per Vitali, Gnassi e Cagnoni

Ott 6, 2021

  • Condividi l'articolo

    Requisitoria del caso Aeradria, i pubblici ministeri hanno chiesto quattro anni e quattro mesi di reclusione per Stefano Vitali, ex presidente della Provincia (ritenuto corresponsabile del crac); un anno e quattro mesi per Andrea Gnassi, ex sindaco di Rimini; un anno per Lorenzo Cagnoni, presidente della Fiera di Rimini. Chiesta l’assoluzione, invece, per Mario Formica ex vicepresidente di Aeradria e per Manlio Maggioli, ex presidente della Camera di Commercio. I pm hanno chiesto anche la condanna a tre anni 8 mesi per Santo Pansica e a tre anni per Fabio Rosolen, un professionista e un impiegato: uno era tenutario delle scritture contabili e l’altro un mero dipendente della “controllata” Rdr. Anche a loro si contesta il concorso esterno nella bancarotta. Il verdetto è atteso per il 14 dicembre.

  • Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    Europa League: Spalletti, grande partita di tutta la mia squadra

    (ANSA) - NAPOLI, 21 OTT - ''Abbiamo vinto grazie a un grandissimo atteggiamento perché la partita non era facile. Si è visto che questa squadra giocando chiusa poteva creare problemi sulle ripartenze e dunque era necessario che noi tenessimo equilibrio e pazienza per...

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta ha trascorso la notte scorsa in ospedale

    La regina Elisabetta, 95 anni, ha trascorso la notte scorsa in ospedale. Lo ha reso noto stasera Buckingham Palace, dopo essersi limitato ieri ad annunciare che la sovrana aveva rinunciato a una visita in Irlanda del Nord su raccomandazione dei suoi...