Rimini. Dirty soccer, calcio scommesse e malavita: rinvii a giudizio

Dic 17, 2020

  • Condividi l'articolo

    Il gip del Tribunale di Rimini ha rinviato a giudizio i 36 indagati dell’operazione “Dirty Soccer”, tranne un piccolo gruppo che ha scelto il pattegiamento, con le accuse di associazione a delinquere e frode sportiva col processo che si aprirà davanti al Collegio il prossimo 16 giugno. Secondo le ipotesi di accusa i coinvolti erano in grado di truccare decine di partite dei campionati di Lega Pro e serie D con più di 30 squadre coinvolte tra cui anche il Santarcangelo.