Rimini. Doping, la Cassazione conferma 3 anni per Bianchi

Confermata in Cassazione la sentenza della Corte d’appello di Bologna che condannava il medico sportivo Vittorio Emanuele Bianchi a 3 anni di reclusione in quanto promotore di associazione a delinquere finalizzata a favorire la prescrizione, l’approvvigionamento e l’assunzione pericolosa di farmaci dopanti per atleti, professionisti e no, in assenza di esigenze terapeutiche.