Rimini. Dopo il furto subito, il Comune di Rimini acquista e dona 8 pc alla scuola Carla Ronci di Torre Pedrera

Sono stati tutti ripristinati gli otto computer che erano stati rubati nelle scorse settimane alla scuola Carla Ronci di Torre Pedrera.A consegnarli personalmente alle insegnanti, questa mattina, ci ha pensato l’assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini, Mattia Morolli: ”un furto ignobile – spiega l’assessore Morolli – se pensiamo che tra i pc sottratti ci sono anche quelli, indispensabili, per l’ausilio ad alunni con handicap. Non solo, alcuni erano utilizzati per i progetti di didattica innovativa. Non volevamo che queste esperienze subissero impedimenti o ritardi, così ci siamo mossi immediatamente per acquistarli e sostituirli. Oggi, finalmente, abbiamo ridato alla scuola – dove il rapporto con dirigenti, insegnanti e famiglie è quotidiano – gli strumenti di cui ha bisogno per i suoi progetti e le attività didattiche”.