Rimini. Dramma della solitudine: senzatetto laureata muore in una baracca

Gen 7, 2022

  • Condividi l'articolo

    Nonostante la laurea e nonostante conoscesse ben sei lingue è morta in mezzo alla strada a Firenze. Si chiamava Viorica Zaiat, 45 anni, moldava. Aveva avuto un forte legame con Rimini: ci ha abitato per ben 10 anni, trovando anche un marito. La donna è deceduta dopo aver vissuto in una baracca di legno nel giardino dell’ospedale di Careggi a Firenze per cirrosi epatica, riportano i media locali. Aveva cominciato a bere da adolescente e non era più riuscita a uscirne. Tra i suoi affetti sono state ritrovate le foto della mamma, della sua adolescenza, del suo matrimonio durato 10 anni. Dopo la separazione dall’uomo era approdata da Rimini a Firenze, per curarsi in un centro per combattere la dipendenza dall’alcol. Poi il tentativo di rifarsi una vita con il lavoro, ma senza riuscirci. Numerosi sono stati i messaggi sui social, una morte dettata dallo stento e dalla solitudine.

  • L’Onu fa un offerta di lavoro alla ex cancelliera Merkel

    L’Onu fa un offerta di lavoro alla ex cancelliera Merkel

     Una proposta di lavoro per l'ex cancelliera Angela Merkel arriva dall'Onu. Il segretario generale Antonio Guterres ha offerto alla ex leader tedesca la presidenza di un comitato di consulenza sulle proprietà e i beni pubblici globali. Si tratta di un progetto...