Rimini. È stata annullata la maxi sanzione da 1.898.699 euro inflitta nel 2014 dall’Antitrust a Hera e Herambiente

È stata annullata la maxi sanzione da 1.898.699 euro inflitta nel 2014 dall’Antitrust a Hera e Herambiente per abuso di posizione dominante nei mercati collegati alla raccolta differenziata di carta in numerosi comuni dell’Emilia-Romagna. La decisione è contenuta in due identiche sentenze con le quali il Tar del Lazio ha accolto altrettanti ricorsi proposti proprio da Hera Holding Energia Risorse Ambiente ed Herambiente.