Rimini. ELEZIONI RIMINI, PICCININI (M5S): “ALLEANZA VA COSTRUITIA SUI TEMI. CONFRONTO DEVE ANDARE AVANTI SU PROGETTI NON FERMARSI AI NOMI DEI CANDIDATI” 

Mag 18, 2021

  • Condividi l'articolo

    ELEZIONI RIMINI, PICCININI (M5S): “ALLEANZA VA COSTRUITIA SUI TEMI. CONFRONTO DEVE ANDARE AVANTI SU PROGETTI NON FERMARSI AI NOMI DEI CANDIDATI” 

     

    Non ci sono nomi a prescindere che possano sugellare un’alleanza in vitro. Al contrario è indispensabile passare per un confronto serio e aperto come quello che stiamo facendo qui in Regione su temi come la sanità territoriale, l’energia e l’ambiente, come è stato fatto a Faenza e come stiamo provando a fare sia Ravenna che Bologna. Rimini non deve essere da meno”. È quanto dichiara Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo al dibattito sul candidato sindaco del centrosinistra per le elezioni amministrative di Rimini. “In Regione, con il presidente Bonaccini, abbiamo iniziato un percorso serio di confronto su temi ineludibili, come quelli della transizione ecologica, che ha portato allo stanziamento di 4,5 milioni di euro per lo svecchiamento del parco auto dei Comuni. Grazie poi al M5s il tema delle comunità energetiche oggi è al centro del dibattito anche in Emilia-Romagna, così come siamo riusciti, tra le altre cose, a prevedere una valutazione preventiva sulle ricadute in termini ambientali delle leggi che andremo ad approvare.  È un lavoro certamente faticoso, ma il momento che stiamo vivendo ci impone collaborazione reciproca a beneficio dei nostri cittadini. Cucire con ago e filo, trovando terreni di dialogo comuni è ciò che come M5s dobbiamo fare anche per le prossime amministrative. Lo abbiamo fatto su Faenza, lo stiamo facendo costruendo un percorso serio e concreto su Ravenna, a Bologna c’è unità di intenti e mi auguro che si possano trovare convergenze anche su Rimini, senza arroccamenti a prescindere”. “Le alleanze si costruiscono con senso di responsabilità, non si improvvisano dalla sera alla mattina per tattica politica – aggiunge Silvia Piccinini – Serve provare a fare uno sforzo senza mettere pregiudiziali, ma confrontandosi nel merito delle questioni. Anche perché a livello locale bisognerà farsi trovare pronti per gestire al meglio i fondi del PNRR, una partita che dobbiamo giocare mettendo in campo le competenze migliori e che sappiano cogliere questa nuova sfida che ci attende” conclude la capogruppo regionale M5S.