RIMINI. Espulsi dall’Italia nel 2020 erano nel campo nomadi di via Islanda. Denunciati dai Carabinieri due cittadini marocchini

 

I Carabinieri della Compagnia di Rimini nel corso del fine settimana, 27-28 febbraio, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio.

I Carabinieri della Stazione di Viserba, durante un controllo al campo nomadi di via Islanda hanno rintracciato e deferito in stato di libertà n. 2 cittadini marocchini rispettivamente classe 1981 e 1983, entrambi inottemperanti all’ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Rimini nelle date del 23 ottobre e 13 maggio 2020.