Rimini. Ex si vendica e lo denuncia: perde lavoro e figli ma era innocente

Ott 25, 2020

Condividi l'articolo

Assolto dall’accusa di avere maltrattato l’ex moglie, ma nel frattempo ha dovuto lasciare l’Italia dove aveva un lavoro e non vede i figli da due anni. Solo sulla base della denuncia della donna, che il giudice ora non ha ritenuto credibile, all’uomo – un cittadino macedone di 36 anni – fu infatti revocato il permesso di soggiorno. Denuncia dovuta a una vendetta per la relazione extraconiugale intrapresa dall’uomo.