Rimini: extracomunitario irregolare dichiara false generalità, arrestato

Nella serata del 5 febbraio i Carabinieri della Stazione di Rimini Porto, al termine degli accertamenti atti a identificarlo compiutamente, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di “Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità” ex art. 495 c.p.:

  • A., classe 1995, cittadino marocchino, in Italia senza una fissa dimora.

I Carabinieri erano intervenuti in via Ravegnani, a causa di un diverbio tra stranieri, dopo aver riportato alla calma gli animi, gli stessi sono stati identificati, chiedendo loro quale fossero le proprie generalità.

All’atto della dichiarazione, da parte dello straniero, della propria identità, i militari decidevano di approfondire se quanto affermato corrispondesse al vero, non avendo il soggetto alcun tipo di documento che potesse certificarne le generalità.

Gli approfondimenti successivi, consentivano di aver contezza dei dati reali del soggetto, difformi da quanto asserito; peranto, sentito l’AG riminese, si procedeva all’arresto del medesimo.

In mattinata è stato eseguito il giudizio per direttissima, con convalida dell’arresto. L’uomo è stato rimesso in libertà in attesa del processo che si terrà nel mese di maggio p.v..

SONY DSC