Rimini. Falsifica la firma della nuora per ottenere dalla banca 100mila euro: indagato per truffa

Mag 10, 2021

  • Condividi l'articolo

    Non aveva ancora versato un solo centesimo per coprire il debito da 100 mila euro da lei contratto con un istituto di credito. Per questo una donna è stata chiamata dalla banca a risponderne. Peccato che lei di quanto stava accadendo non ne sapeva proprio nulla anzi è caduta dalle nuvole quando sotto la fidejussione le è stata mostrata la sua firma. Firma che però immediatamente ha disconosciuto. A quel punto il passo successivo è stato quello di presentare denuncia contro ignoti. Così sono partite le indagini che hanno appurato come la firma sarebbe stata falsificata dal papà del marito per cui la procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio per truffa.