Rimini. Furti nelle abitazioni e in attività commerciali: la Gendarmeria ferma pluripregiudicato del Riminese

Giu 20, 2022

  • Condividi l'articolo

    Nella giornata di sabato 18 giugno scorso, alle ore 12:30 circa, è stata fermata da una pattuglia del Reparto Servizi Preventivi e Controllo del Territorio della Gendarmeria un’autovettura attenzionata da tempo dalla Brigata di Serravalle come “veicolo sospetto” conseguentemente a reati predatori effettuati dagli occupanti ai danni di attività commerciali ed abitazioni del territorio.

    Al momento del controllo l’autovettura è risultata condotta dal cittadino italiano M. G. P. 35 anni, pluripregiudicato, residente nella provincia di Rimini. Lo stesso, una volta condotto presso gli Uffici della Brigata Gendarmeria di Serravalle, anche a seguito di accertamenti e riscontri investigativi, veniva interrogato con le garanzie di Legge e posto in stato di fermo così da essere tradotto presso il Carcere dei Cappuccini di San Marino – Città.

    Il soggetto in questione ammetteva di essere stato nel tempo l’autore di vari furti avvenuti in Repubblica, fra cui due di questi accaduti nel Castello di Faetano (RSM). Ammetteva inoltre di aver utilizzato indebitamente delle carte bancomat sottratte nell’occorso, spendite illecite verificatesi in vari esercizi commerciali di Dogana (RSM) e di Borgo Maggiore (RSM).

    Contestualmente sono stati denunciati a piede libero anche D. Z. 38 anni cittadino italiano e la propria compagna I. K. 39 anni perché, in concorso con il fermato, utilizzavano indebitamente dette carte di credito  effettuando spese fuori territorio, quindi per i reati previsti e puniti dagli art. 6 C.P. (reati commessi all’estero ai danni di cittadino sammarinese), art. 199 C.P. (ricettazione), art. 50 C.P. (reato continuato) ed art. 204 bis C.P. (uso indebito di carte di credito).

    Il personale della Brigata di Serravalle, in sintonia con altri Comandi di Brigata del territorio,  tutt’ora ha in corso accertamenti di polizia giudiziaria al fine di determinare se ulteriori circostanze illecite possano essere riconducibili ai soggetti in questione.

  • Borsa: Milano prova rimonta con Europa, positiva Tim

    Borsa: Milano prova rimonta con Europa, positiva Tim

    (ANSA) - MILANO, 07 LUG - I primi scambi in Piazza Affari confermano la buona corrente di acquisti dell'avvio: dopo essere scesa ai minimi degli ultimi 20 mesi, la Borsa di Milano prova la rimonta insieme alle altre Borse europee: l'indice Ftse Mib cresce dell'1,3%,...