Rimini. Ha stuprato la figlia di 15 anni: si aprono le porte del carcere

Ha ripetutamente violentato la figlia 15enne dell’ex compagna, di cui non ha avuto pietà neppure quando bacino e gambe fratturate la tenevano immobilizzata a letto. Così ieri la giustizia ha presentato il conto a un pescatore lampedusano, oggi 60enne: i carabinieri di Destra del Porto gli hanno notificato il provvedimento che lo manda in carcere dove dovrà restare 5 anni e 11 mesi: fino ad oggi, infatti, aveva conosciuto solo un periodo agli arresti domiciliari iniziati nel maggio del 2014.