RIMINI. Il Museo Fellini apre la lista dei ‘Sette migliori nuovi musei al mondo’ secondo la classifica 2022 di Conde Nast Traveller

Mag 13, 2022

  • Condividi l'articolo

     

    I giornalisti di tutte e sette le edizioni mondiali di Conde Nast Traveller hanno contribuito a censire le migliori nuove aperture dell’anno fra ristoranti, hotel, musei, cultura, destinazioni capaci di reinventarsi. Solo pochi però sono riusciti a entrare nella ‘Hot list’, la celebre classifica finale stilata ogni anno – da 26 anni – dalla prestigiosa rivista di viaggi che è punto di riferimento internazionale per i viaggiatori in cerca di ispirazione e consigli per scegliere le mete in cui trascorrere le proprie vacanze. E al primo posto, nella lista dei sette “Migliori nuovi musei nel mondo”, unico per l’Italia, svetta il Fellini Museum (https://www.cntraveler.com/story/best-new-museums-in-the-world). “I film di Federico Fellini sono stravaganti e fantastici, spesso confondono i confini tra immaginazione e realtà. È appropriato, quindi, che l’omonimo museo del regista a Rimini (la sua città natale, a circa tre ore a est di Firenze) sia di per sé una sorta di paesaggio onirico. Esteso fra due edifici storici e una piazza, il Fellini Museum è un’esperienza davvero coinvolgente: le immagini appaiono sui muri quando i visitatori soffiano su una piuma, le fontane spruzzano nebbia per imitare i paesaggi cinematografici pieni di nebbia del regista e gli ospiti sono invitati a sdraiarsi una gigantesca scultura di Anita Ekberg. La dolce vita, appunto”. Con questa ispirata motivazione, la giornalista Caitlin Morton ha descritto per Condé Nast Traveler il Museo dedicato al genio di Fellini che apre la lista dei migliori musei aperti nell’anno. Un museo che ha trasformato il cuore cittadino in una piazza dei sogni, con quasi 5 ore di filmati, tra brani di film e materiali di repertorio, oltre 30 installazioni, un flusso di immagini e suoni per immergersi nel cinema di Fellini e scoprire la forza, la poesia e la magia del regista più imitato, più ammirato e più premiato del XX secolo. Un unicum nella storia del cinema come un unicum è questo museo, che reinventa il modo di esporre la settima arte e ridisegna il centro storico di una città (fellinimuseum.it). Un riconoscimento internazionale che arriva a pochi mesi dalle parole “Bizzarro, fantastico, sontuoso” con le quali il New York Times, la principale testata della più importante città degli Stati Uniti, aveva titolato un articolo uscito sul Fellini Museum a pochi giorni dall’inaugurazione. Un vero omaggio al celebre regista e alla sua città, con il racconto delle singole sale allestite nella cornice rinascimentale di Castel Sismondo, arricchito dall’elenco dei film che hanno reso celebre il regista vincitore di 5 Premi Oscar, e da diverse interviste ai curatori e ai personaggi che hanno fatto parte del progetto. L’articolo sottolineava anche la modernità insita nel Museo, grazie alle installazioni e agli schermi interattivi che offrono i giusti spunti, secondo la testata americana, anche a quel pubblico che è troppo giovane per aver visto i film di Fellini nelle sale cinematografiche. Il Fellini Museum recentemente è stato inserito anche nella classifica dei 10 migliori nuovi musei inaugurati nel mondo nel 2021 secondo Art Tribune, unica istituzione museale italiana insieme al Maxxi. L’anno era poi iniziato per Rimini all’insegna di un altro importante riconoscimento. La speciale classifica stilata ogni anno dal team di Art Tribune, la rivista diretta da Massimiliano Tonelli che prende in esame tutto il meglio dell’anno che si conclude fra artisti, curatori, musei, progetti, città, politica, inserisce nella lista del meglio dell’anno 2021 Rimini come ‘migliore grande città’. Una classifica che conta oltre 40 nomi fra artisti, curatori, musei, gallerie, città.

  • Zuppi, ci sarà report su abusi, priorità è dolore vittime

    Zuppi, ci sarà report su abusi, priorità è dolore vittime

    (ANSA) - ROMA, 27 MAG - "Il pensiero è sempre per le vittime, il loro dolore è la prima preoccupazione". Per questo la Cei renderà noti i dati sul fenomeno della pedofilia e sulle azioni avviate nelle diocesi entro il 18 novembre. Lo ha annunciato il nuovo presidente...

    Loreto: il 14 luglio un concerto di Muti per la pace

    Loreto: il 14 luglio un concerto di Muti per la pace

    (ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 27 MAG - Il Santuario Internazionale della Santa Casa di Loreto ospiterà il prossimo 14 luglio l'iniziativa "le vie dell'amicizia", progetto di Ravenna Festival, con il patrocinio della Delegazione Pontificia. Riccardo Muti guiderà la sua...