Rimini. Il Primo Dirigente Dr.ssa Enrica Bonini va in pensione: il saluto della Polizia di Stato di Rimini

Giu 29, 2021

  • Condividi l'articolo

    Il Primo Dirigente Dr.ssa Enrica Bonini va in pensione: il saluto della Polizia di Stato di Rimini

     

    Dal prossimo 1 luglio, il Vicario della Questura di Rimini, Primo Dirigente della Polizia di Stato Dr.ssa Enrica Bonini, sarà collocata in quiescenza.

    Originaria della provincia di Rimini, precisamente di Santarcangelo di Romagna, dopo la laurea in giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Stuti di Urbino, con il massimo della valutazione, ed aver superato l’esame di abilitazione per l’esercizio alla libera professione di avvocato, nel 1989, in qualità di vincitrice di concorso, veniva ammessa al 74^ corso di formazione per Funzionari della Polizia di Stato, presso la Scuola Superiore di Polizia in Roma.

    Al termine del corso di formazione veniva assegnata alla Scuola P.O.L.G.A.I. di Brescia ove ricopriva l’incarico di responsabile dell’Ufficio Corsi e Studi. Successivamente veniva trasferita alla Questura di Forlì con incarico di Dirigente dell’Ufficio Immigrazione.

    Nel 1995, con l’istituzione della Provincia di Rimini, veniva trasferita presso Questura quale Dirigente dell’Ufficio Immigrazione e dall’anno 2004 assumeva anche la reggenza della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale.

    Nel 2008 veniva promossa alla qualifica dirigenziale, e dopo la frequenza del 24° corso di formazione dirigenziale della Polizia di Stato, veniva assegnata alla Questura di Ferrara come Dirigente la Divisione Polizia Amministrativa e Sociale.

    Alla fine dell’anno 2009 veniva trasferita alla Questura di Rimini con l’incarico di Dirigente della Polizia Anticrimine fino al 9 agosto 2017. Il 10 agosto 2017 viene nominata Vicario del Questore di Rimini.

     

     

    In qualità di Dirigente dell’Ufficio Immigrazione è stata impegnata nelle complesse attività di regolarizzazione di cittadini extracomunitari previste dalle diverse normative, come ad esempio, quella attuata dalla legge 198/2002 ottimizzando la resa del servizio rispetto all’articolata attività volta al rilascio del permesso di soggiorno elettronico.

    Come Dirigente della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Ferrara ha dato impulso all’attività di controllo sulle autorizzazioni di polizia che ha condotto all’adozione da parte del Questore di numerosi provvedimenti ex art. 100 del T.U.L.P.S..

    Con la funzione di Dirigente della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Rimini, si è dedicata alla prevenzione e repressione di reati che coinvolgono la fascia più debole della popolazione: minori e donne. Ha curato il procedimento amministrativo per l’emissione dei provvedimenti di ammonimento, ai sensi della legge 38/2009 e il D.L. nr.93/2013 indirizzato la campagna di sensibilizzazione per il contrasto del fenomeno del femminicidio dal titolo “Questo non è amore”, dando concreta attuazione alle direttive del Ministero dell’Interno, e declinando detta progettualità con iniziative pubbliche in tutta la provincia.

    Nell’ambito delle misure di prevenzione ha rivolto particolare attenzione all’applicazione delle misure patrimoniali conseguendo lodevoli risultati che hanno portato a numerosi sequestri e confische di beni mobili ed immobili in questa provincia, contribuendo a definire un nuovo approccio rispetto al contrasto della criminalità organizzata.

    In qualità di Vicario del Questore ha coordinato, con efficienza e professionalità, tutta l’attività di supporto al Questore, dimostrandosi punto di riferimento nella cooperazione tra le Forze di Polizia della provincia in materia di organizzazione, prevenzione e mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica.

    Nella mattinata odierna la Dr.ssa Bonini ha organizzato un saluto a tutto il personale della Questura con il quale ha condiviso molti anni di servizio.

  • Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Oltre alla candidatura a sindaco di Enzo Ceccarelli, la Lega è pronta a sostenere quella del senatore Antonio Barboni, coordinatore provinciale di Forza Italia. Quindi ad oggi i nomi sono due, Ceccarelli e Barboni. Si attende a questo punto una decisione in modo che...