Rimini. In stato di agitazione i metalmeccanici

La trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Federmeccanica/Assistal si è interrotta ieri a Roma visto che le associazioni delle imprese metalmeccaniche hanno dichiarato l’indisponibilità ad aumenti salariali che vadano oltre i meccanismi di recupero dell’inflazione IPCA a consuntivo nell’anno seguente. Le Segreterie territoriali di FIM FIOM UILM segnalano che, anche nel nostro territorio, sono partite iniziative di sciopero e mobilitazioni indette dalle RSU di diversi stabilimenti (nel rispetto delle norme vigenti a contrasto del Covid) con una massiccia adesione dei lavoratori.