Rimini. Incontro sull’eolico da parte dell’associazione Basta plastica in mare

Qual è il “sentiment” dei cittadini di Rimini, Riccione e Cattolica sul progetto per il parco eolico offshore di fronte alla costa. Sarà il tema al centro dell’incontro organizzato dall’associazione Basta plastica in mare venerdì alla Corte degli Agostiniani. L’associazione ha presentato le “proprie osservazioni in opposizione” al progetto in Capitaneria di Porto entro i termini prescritti entrando “a buon diritto” nella Conferenza dei servizi che “presto deciderà se mandare avanti oppure no il megaprogetto sull’eolico offshore”. Tuttavia, “decidere cosa fare non riguarda solo i governi, la politica, la scienza, ma investe la responsabilità di tutti noi cittadini”. Il mare di Rimini, prosegue, “sembra destinato a diventare sito di una di queste industrie di energia rinnovabile, estremamente impattante sull’ambiente, da anni non più all’avanguardia con questo tipo di tecnologia”. Ecco perché serve una “decisione consapevole, non profitto”. All’incontro “Orizzonte energie rinnovabili: prospettive di sfruttamento ecosostenibile del capitale naturale” si confronteranno due ecologisti, Marco Affronte, già europarlamentare dei Verdi, e Marco Zaoli, architetto e docente delle Università di Ferrara ed Urbino.

Agenzia Dire