Rimini. Insultò Gessica Notaro: evita condanna con offerta al canile

Apr 19, 2021

  • Condividi l'articolo

    Gessica Notaro, che lavorava al delfinario di Rimini come addestratrice, il giorno della chiusura forzata della struttura aveva pubblicato uno sfogo su Facebook per esprimere il proprio dispiacere per avere perso il lavoro e per il distacco dai suoi amici acquatici. Era l’estate 2017 quando c’era chi, in nome di un supposto amore per gli animali, la aveva insultata pesantemente. Era così stata sporta querela. Fra questi un soggetto che le ha scritto una lettera di scuse e ha fatto un’offerta di 300 euro al canile di Cesena. Erano le condizioni per ottenere il “perdono” e il conseguente ritiro della querela da parte della riminese: il giudice ha quindi emesso una sentenza di non luogo a procedere.