Rimini. La comunicazione sportiva nell’era 2.0: Arianna Ioli presenta “Sport digital marketing” alla Feltrinelli

COMUNICATO STAMPA

COMUNICAZIONE E SPORT NELL’ERA DIGITALE

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

“SPORT DIGITAL MARKETING”

DI

ARIANNA IOLI

VENERDÌ 31 GENNAIO | ORE 18

FELTRINELLI RIMINI (LARGO GIULIO CESARE, 4)

 

RIMINI. La comunicazione e l’economia sportiva nell’era del web interattivo, i nuovi influencer dello sport e gli allenatori 2.0. Arianna Ioli presenta il suo nuovo libro “Sport digital marketing” (Dario Flaccovio Editore), domani, venerdì 31 gennaio, alle 18, alla libreria Feltrinelli di Rimini (Largo Giulio Cesare, 4).

Un libro che costituisce un unicum nel panorama dei libri sportivi legati alla tecnologia e al web, edito all’interno della collana “Web Book” della casa editrice Flaccovio. Arianna Ioli, storyteller, copywriter riminese, coordinatrice e content manager dello Sport Digital Marketing Festival, analizza diversi casi che vedono protagonisti oltre quaranta esperti di comunicazione e sport. 

Ognuno di loro esce allo scoperto con segreti e strategie per affermarti online. Non una semplice teoria, ma lezioni pratiche e dal taglio operativo sul mondo del digital marketing applicato allo sport business a 360 gradi: storytelling, rivoluzione digitale, brand identity e influencer marketing, con le migliori case history degli ultimi anni, per portare il lettore su un campo in cui vale davvero la pena giocare. Dal caso vendita di biglietti, implementato grazie alla campagna marketing di Tom Schreurs, ex responsabile social della squadra olandese FCTwente, all’esempio di Frank Vitucci, allenatore di basket italiano, parte della nuova generazione di allenatori ai tempi dei social, tra giocatori influencer e sportivi in campo su Instagram.

In occasione della presentazione, intervengono insieme all’autrice, Giuseppe Cappiello docente di Economia e gestione delle imprese all’Università di Bologna, Vito Cellamaro, direttore di “Sport Digital Marketing Festival” ed Elena Pascucci, esperta di marketing e comunicazione, tra i contributori del libro.