Rimini. “La persona arrestata nell’operazione ‘dirty business’ non è un commercialista iscritto all’ordine di Rimini”

Apr 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    LA PERSONA ARRESTATA NELL’OPERAZIONE ‘DIRTY BUSINESS’ NON É UN COMMERCIALISTA ISCRITTO ALL’ORDINE DI RIMINI

     

    L’Ordine precisa a proposito delle notizie su frodi fiscali indagate dalla Guardia di Finanza.

     

     

    Rimini, 23 aprile 2021 – Le cronache giornalistiche riportano i risultati di un’indagine della Guardia di Finanza, sfociata nell’arresto di alcune persone, fra le quali un professionista qualificato dai media come ‘commercialista’ con ufficio a Rimini, del quale viene riportato il nome.

     

    L’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Rimini comunica che non si tratta di un proprio iscritto. La precisazione è d’obbligo, nel rispetto della professionalità della categoria, dell’impegno dell’Ordine a diffondere valori etici contenuti anche nel programma di formazione continua al quale sono sottoposti gli iscritti.

     

    Si torna a ricordare, a beneficio di tutti coloro che volessero scorrerlo per una più precisa informazione, che sul sito dell’Ordine di Rimini – www.odcec.rimini.it – è disponibile l’elenco alfabetico di tutti coloro che sul territorio hanno la qualifica per definirsi dottori commercialisti.