Rimini. La Polizia di Stato mette fine ad una festa: sanzionati 8 ragazzi per inosservanza norme anti- covid-19

Feb 7, 2021

  • Condividi l'articolo

    La Polizia di Stato di Rimini è intervenuta nella decorsa notte, intorno alle ore 2.30 nella zona di Marina Centro, per diverse segnalazioni di residenti, di alcuni giovani che, dopo aver fatto baccano in strada, si erano rifugiati all’interno di un residence lì vicino. Giunti sul posto, i poliziotti, notavano che al terzo piano della struttura diversi ragazzi si erano affacciati dalle finestre. Dopo aver suonato più volte al campanello della stanza da dove si udivano rumori di passi spediti e voci sovrapposte, gli agenti si sono visti aprire la porta da un riminese di 21 anni che cercava di convincere gli stessi che all’interno dell’appartamento composto da tre stanze non stesse succedendo niente.

    La scena davanti ai poliziotti però era ben diversa, sette ragazzi erano sdraiati sopra i letti presenti nell’alloggio con tutti i vestiti e le scarpe addosso, simulando di dormire.

    Il 21enne così non ha avuto scelta se non confessare che aveva prenotato l’appartamento per festeggiare in compagnia degli amici (5 minorenni e tre maggiorenni, tutti residenti in città) il sabato sera.

    Gli occupanti quindi venivano identificati e sanzionati amministrativamente per la violazione delle vigenti normative riguardanti le misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica Covid-19, e i minori riaffidati ai rispettivi genitori.

     

     

     

     

     

     

  • Pordenonelegge: 45 anteprime al festival, spicca Peter Cameron

    Pordenonelegge: 45 anteprime al festival, spicca Peter Cameron

    (ANSA) - PORDENONE, 04 AGO - Sono 45 le anteprime e novità editoriali a Pordenonelegge 2021, dal 15 al 19 settembre con 220 incontri e oltre 400 protagonisti italiani e stranieri. Fra le prime d'eccezione lo statunitense Peter Cameron con "Anno bisestile" (Adelphi),...

    ‘Ndrangheta: arrestato in Spagna il ‘boss dei boss’ Paviglianiti

    ‘Ndrangheta: arrestato in Spagna il ‘boss dei boss’ Paviglianiti

    I carabinieri di Bologna e la polizia spagnola hanno arrestato a Madrid il latitante di 'Ndrangheta Domenico Paviglianiti, 60 anni, "il boss dei boss" come era chiamato negli anni Ottanta e Novanta. E' destinatario di un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti...