Rimini. Marito invalido picchiato dalla moglie con la padella

Giu 20, 2022

  • Condividi l'articolo

    Riminese, invalido al 75%, aveva denunciato la moglie ucraina per violenza. La donna, soprattutto quando beveva vodka, diventava particolarmente violenta. Fra gli episodi contestati anche quello di avere percosso il marito attraverso una pentola da cucina e una padella. Inoltre la signora non disdegnava scagliare bicchieri di vetro contro l’uomo. Quando gli agenti erano intervenuti per sedare l’ennesima lite, la donna aveva aggredito pure loro, rimediando l’arresto. Ora comunque la vittima ha ritirato la querela decidendo di perdonare la moglie. Si dirà che ha trionfato l’amore.

  • Rimini. Spuntano cartelli inneggianti al fascismo

    Rimini. Spuntano cartelli inneggianti al fascismo

    Condanniamo e segnaliamo il gesto eversivo di chi ha scritto cartelli infamanti, nel tentativo di infangare la memoria dei Partigiani, cui è dedicato lo spazio del centro sociale Grottarossa di Rimini. Alla luce di questo vergognoso attacco ci impegneremo con ancora...