Rimini. Marzio Pecci: “Murri e dintorni, non basta l’open space”

MURRI E DINTORNI, NON BASTA L’OPEN SPACE

Fare opposizione a Rimini significa farsi interprete dei problemi della città e sollecitare l’amministrazione comunale ad intervenire.

Da alcuni anni poniamo il problema della sicurezza nella zona sud ed in particolare sull’area della colonia Murri, luogo di spaccio e di incontro tra sbandati.

I “banchetti” organizzati dal referente di zona, Massimiliano Baietta, sono serviti per dare una speranza ai residenti, a fare interrogazioni comunali e finalmente ad ottenere l’intervento dell’A. C. che con una nota di ieri, apparsa sulla stampa, ha dichiarato di voler affrontare il problema immaginando per quell’area un “open space” cioé uno spazio per lo sport e per eventi di varia natura.

Questo progetto va sicuramente bene per affrontare l’emergenza sotto il profilo della sicurezza e dell’ordine pubblico, ma deve essere chiaro che l’intera area ha bisogno di altro.

Tutta la zona della Murri necessita di un piano urbanistico di riconversione dell’intero fabbricato e delle aree limitrofe che caratterizzi, riqualifichi e rilanci l’intera zona di Bellariva e Rivazzurra.

Va pensato, tempestivamente, un progetto più ampio, che coinvolga l’intero arenile, che è il più grande del litorale riminese.

Sollecitiamo per questo la Giunta Comunale a portare in Commissione ed in Consiglio un progetto serio, perché non è più tollerabile che ancora oggi per le colonie e per le aree degradate di Rimini sud non esista un progetto di recupero e valorizzazione.

La Lega Rimini da tempo ha maturato la certezza che la città abbia grandi possibilità di crescita e per questo è ferma nel credere che possa diventare, nel breve tempo, “porta di ingresso del turismo cuturale in Italia”, ma è altrettanto certa che per raggiungere l’obiettivo debba essere anche una città sostenibile cioé, intelligente, sicura e a misura d’uomo, dove le nuove tecnologie e le nuove urbanizzazioni vengono progettate per rendere al cittadino una vita migliore.