Rimini. Massacrò la moglie col mattarello: condannato a 8 anni e 10 mesi

36enne di origini albanesi massacrata di botte dal marito con un mattarello che le aveva procurato gravi lesioni. Il colpevole un connazionale 41enne, era stato arrestato dalla polizia dopo che era fuggito. Il pubblico ministero ha chiesto per lui la condanna a 14 anni. La 41enne si è invece costituita parte civile. La sentenza è arrivata oggi e l’uomo è stato condannato con rito abbreviato a 8 anni e 10 mesi.