Rimini. Microalga colora il mare di arancione

Nella giornata di ieri diversi cittadini che stavano passeggiando nei pressi della battigia hanno notato le acque dell’Adriatico cambiare a più riprese tonalità, assumendo un coloro arancione. Avvistamenti sono stati registrati un po’ lungo tutta la spiaggia riminese: dal bagno 53 verso nord fino al porto nella zona di Marina centro. Ma anche tra i bagni 70 e 90 fra Marebello e Bellariva. A causare il fenomeno la “noctiluca miliaris” nota anche come “noctiluca scintillans”, una microalga da sempre attiva sulle nostre coste e la cui presenza non è legata all’eutrofizzazione delle acque. Solitamente compare in primavera appena il mare si scalda un po’ e se ne va nel giro di qualche settimana.