Rimini. Naufragio colposo: doppia condanna

Apr 23, 2021

  • Condividi l'articolo

    Il comandante di una imbarcazione e uno dei componenti del suo equipaggio, un marinaio al timone del Real al momento del disastro, nonostante non fosse provvisto del titolo necessario per ricoprire quel ruolo, sono stati condannati per naufragio colposo in concorso, rispettivamente a un anno e 6 mesi e un anno e 8 mesi di reclusione (pena sospesa per entrambi). Era la notte tra l’1 e il 2 febbraio del 2017 quando il motopeschereccio di 25 metri di lunghezza e 97 tonnellate di stazza speronò e mandò a picco, a 7 miglia dalla costa, un altro peschereccio di 13 metri di lunghezza e appena 9 di stazza. Un incidente causato – secondo il tribunale – non da una fatalità ma dalla violazione di diverse norme del Codice della navigazione.