Rimini. Nel pc di un riminese video ripugnanti di sesso con minori: arrestato

Video ripugnanti con scene di sesso in cui comparivano bambini e minorenni. A finire in manette, un riminese di 46 anni che ora attende di comparire davanti al giudice. Aveva file nel suo computer che contenevano le immagini di sesso con minori che gli sono costate l’accusa infamante di detenzione di materiale pedopornografico. A far scattare la perquisizione a casa dell’uomo è stata la segnalazione, da parte dei sistemi informatici di allarme, dell’accesso dell’uomo a siti Internet giudicati “pericolosi” proprio per la veicolazione di materiale illecito, a sfondo sessuale. Ad confermare i sospetti è stata infine la perquisizione degli agenti a casa del riminese.