RIMINI. NEW RIMINI ERBA VITA TORNA DA BOLOGNA CON UNA VITTORIA NEI DUE INCONTRI, LA PRIMA DELLA SUA GIOVANE STORIA

Mag 31, 2021

  • Condividi l'articolo

     

    Rimini, 31 maggio 2021 – Gioia per la storica giornata e tanta fiducia per il futuro. Tutto il team di New Rimini Erba Vita voleva assolutamente che da Bologna arrivasse almeno la prima vittoria in Serie A perché il doppio ko interno al debutto contro Macerata, pur contro una squadra di alto livello e testa di serie del girone E, andava recuperato con una prestazione d’orgoglio e con meno esitazioni nelle fasi di gioco.

    Da Bologna New Rimini Erba Vita torna con un pareggio: sconfitta per 3 a 1 nella gara del mattino, pur chiusa con più valide degli avversari (9 a 2) ma con troppi uomini rimasti sulle basi in attesa della ‘legnata’ giusta; vittoria 12 a 1 nel pomeriggio e partita chiusa per ‘manifesta’ al settimo inning, dopo un’ottima produzione di valide (14 a 1). Una vittoria quasi liberatoria, che consegna ai riminesi la consapevolezza di essere assolutamente competitivi per guadagnarsi la permanenza in serie A.

    Domenica prossima New Rimini Erba Vita sarà ancora in trasferta, questa volta a Rovigo, contro una squadra che ha percorso sin qui lo stesso cammino dei riminesi: pari con Bologna al debutto e due sconfitte contro Macerata.

    Gara 1 (3-1)

    E’ Alessandro Di Giacomo il lanciatore partente, che lascia il monte dopo 5.1 inning con due sole valide concesse e 8 strike out. Le valide bolognesi resteranno due fino alla fine grazie all’ottimo rilievo di Tommaso Muccini. Sul fronte New Rimini, le nove valide battute non sono state sfruttate per vincere una gara ed hanno prodotto solo un punto, con tanti uomini rimasti in base. Da segnalare il tre su quattro del capitano Marco Baccelli, schierato da battitore designato.

    Gara 2 (1-12)

    Ancora un’eccellente prestazione sul monte: Francesco Ridolfi da partente, in quattro inning ha concesso una valida, l’unica degli Athletics Bologna. Poi due riprese per Nicolò Ioli e chiusura del rientrante Tommaso Aiello con due strike out. In battuta, quattro rbi per Enrico Cianci (4/5), tre per Giuseppe Filippini e Romano Pini (2/3), con otto giocatori che hanno battuto valide. Gara chiusa al settimo per ‘manifesta’.

    Il manager Mike Romano: “Prima gara con un monte in grande spolvero e i tanti uomini rimasti in base non ci hanno consentito di vincere una gara alla nostra portata. Nella seconda c’è stata grande disciplina, sono state sfruttate tutte le opportunità e ho visto la squadra sbocciare anche sotto l’aspetto dell’entusiasmo. Sono contento di aver sbloccato la classifica, il nostro progetto va avanti secondo i programmi e vincere aiuta a lavorare con più serenità. Abbiamo aperto la porta del campionato, ci siamo anche noi e con grande impegno lavoreremo questa settimana per aggiustare alcune fasi di gioco”.

    La presidente Alessia Valducci: “La volevamo a tutti i costi questa prima vittoria, in una giornata che si ha visti competitivi in entrambe le gare. E’ un premio a tanti sforzi compiuti in questi mesi dalla neonata società che ha il privilegio di fondarsi su cinque club del territorio che la sostengono sotto il profilo tecnico. E’ un primo passo che ha un valore storico. Sappiamo bene quanto sia lungo il percorso da compiere, ora ci godiamo questa soddisfazione e guardiamo avanti con rinnovata fiducia. Grazie ai ragazzi, tutti splendidi per entusiasmo e voglia di crescere”.

  • Rimini. Davide Frisoni candidato a sindaco per Sgarbi

    Rimini. Davide Frisoni candidato a sindaco per Sgarbi

    Rinascimento è parte di un progetto civico di centrodestra con una visione più ampia che intende costruire la svolta civica a Rimini e per questo Vittorio Sgarbi al tavolo nazionale della coalizione sosterrà la candidatura dell’artista Davide Frisoni in una città che...