Rimini. Orrore: nel pc foto e video di neonati vittime di abusi sessuali

Gen 22, 2021

  • Condividi l'articolo

    Un riminese di 30 anni incensurato, è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Rimini con l’accusa di detenzione di materiale pedopornografico. C’erano anche neonati vittime di abusi, bambine costrette ad avere rapporti sessuali con adulti tra le mille immagini e i duecentocinquanta video dal contenuto pedopornografico sequestrati a nell’ambito di un’inchiesta più ampia della procura di Bologna. Il trentenne non risulta aver mai avuto contatti né reali né virtuali con minorenni in carne e ossa. L’indagine è però ancora in corso e potrebbe allargarsi, come spesso accade in questi casi, ad altri soggetti in altre parti d’Italia.

  • Riccione. Cortocircuito causa vasto incendio in palazzina

    Riccione. Cortocircuito causa vasto incendio in palazzina

    Incendio poco prima delle 21 in una palazzina di via Ciceruacchio,  traversa di via Dei Mille a Riccione a causa verosimilmente di un cortocircuito elettrico partito dalla lavatrice. Non si segnalano feriti o intossicati e danni strutturali gravi. Sul posto oltre ai...