Rimini. Padre arrestato per violenza sessuale sulla figlia 14enne

Giu 16, 2021

  • Condividi l'articolo

    La polizia ha arrestato un uomo di cinquantasei anni per avere costretto la figlia quattordicenne a subire atti sessuali. La minore è stata ascoltata alla presenza di una psicologa-psicoterapeuta. Tutto è partito da uno sfogo in casa della ragazzina. Il padre, per punizione, le aveva tolto momentaneamente il cellulare e lei a quel punto non sarebbe più riuscita a trattenere questo terribile segreto con uno sconforto tale da farle addirittura adombrare propositi autolesionistici. La madre l’ha rassicurata e alla fine, grazie anche alla mediazione di una familiare, ha potuto raccogliere la confidenza della figlia. Un’esperienza sconvolgente per la donna che non immaginava niente di simile. Stando alle parole della quattordicenne, l’uomo si sarebbe comportato in maniera del tutto inappropriata con lei in diverse occasioni, compresa una lezione – sopra le righe per non dire di peggio – mentre lei studiava Scienze, sull’apparato genitale maschile.

  • Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Rimini. Centrodestra, elezioni: Lega pronta a sostenere Barboni

    Oltre alla candidatura a sindaco di Enzo Ceccarelli, la Lega è pronta a sostenere quella del senatore Antonio Barboni, coordinatore provinciale di Forza Italia. Quindi ad oggi i nomi sono due, Ceccarelli e Barboni. Si attende a questo punto una decisione in modo che...