RIMINI. Pago PA , completata la migrazione per pagamenti on line del Settore Governo del Territorio

INTEGRAZIONE PAGAMENTI ON LINE DI COMPETENZA DEL SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO SULLA PIATTAFORMA PAGO-PA. – ULTERIORI TIPOLOGIE DI PAGAMENTO PER COMPLETA MIGRAZIONE CON DECORRENZA DAL 01/03/2021

Al fine di dare completa attuazione della migrazione di tutti i versamenti del Settore Governo del Territorio sulla piattaforma indicata, sono state integrate le voci di costo mediante l’introduzione di ulteriori tipologie di pagamento.

I nuovi sottoservizi attivati e resi disponibili per il pagamento spontaneo dal portale https://pagopa.comune.rimini.it riferiti al Settore Governo del Territorio sono i seguenti:

1) contributo di costruzione/monetizzazione – PERMESSI DI COSTRUIRE
2) contributo di costruzione/monetizzazione – SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

ATTIVITA’ (SCIA)
3) contributo di costruzione/monetizzazione – CONDONO EDILIZIO

In concreto sarà possibile selezionare da apposito menu a tendina il sottoservizio e le voci di costo d’interesse per la composizione dell’avviso PagoPA, in cui potranno essere inserite anche più voci di costo della medesima tabella, utilizzando il pulsante “Aggiungi nuova voce di costo” (esempio: ONERI DI URBANIZZZIONE PRIMARIA +ONERI DI URBANIZZZIONE SECONDARIA + QCC).
Dopo aver selezionato le voci di costo, si procederà ad indicare nel campo “causale del versamento” le informazioni di dettaglio della pratica oggetto di versamento, come meglio specificato nelle nostre precedenti comunicazioni, evidenziando nuovamente che il pagamento dovrà essere effettuato a nome del titolare della pratica i cui dati potranno essere inseriti nel passaggio successivo a quello in cui viene selezionata la voce di costo per la formazione dell’avviso di pagamento (scheda “dati contribuente”).

Sono inoltre previste ulteriori specifiche voci di pagamento relative ai sottoservizi sotto elencati per le quali non verrà reso disponibile il pagamento spontaneo da portale, ma verranno emessi avvisi PagoPA direttamente dall’ufficio che effettuerà l’istruttoria, così denominati:

– CONTROLLI EDILIZI – sanzioni pecuniarie
– CONTROLLI EDILIZI – recupero spese demolizioni

Si rammenta inoltre che l’avviso PagoPA potrà essere pagato on line con qualsiasi modalità prevista nel nodo dei pagamenti PagoPA (carta di credito, applicazioni di Home banking e mobile payment del proprio PSP, circuito CBILL, Satispay, ecc.), oppure potrà essere stampato e pagato anche su canali fisici (sportelli di banche e poste, tabaccherie e punti SisalPay e Lottomatica sportelli ATM bancomat, ecc.). Ciascuno di questi canali applicherà proprie commissioni a carico di chi esegue il pagamento e rilascerà la ricevuta telematica di avvenuto pagamento.

All’atto di presentazione della pratica dovrà essere allegata esclusivamente la Ricevuta Telematica in formato PDF generata dal nodo nazionale dei pagamenti PagoPA (rilasciata dal portale nazionale PagoPA in caso di pagamento effettuato direttamente su di esso o dall’intermediario scelto dall’utente per perfezionare il pagamento) in cui sono indicati i nominativi del soggetto versante e del contribuente, a comprova del pagamento avvenuto (non allegare la email di conferma dell’avvenuta transazione).

Si rammenta che rimane comunque attivo il Servizio di supporto fornito da operatori del Settore cui rivolgersi per problematiche relative all’individuazione del pagamento di tutte le tipologie di incasso dovute e funzionali al corretto inoltro delle pratiche edilizie di cui alla presente disposizione Ufficio Front-office (disponibili telefonicamente allo 0541-704400 cod.1 – martedì ore 9-13, giovedì ore 15.00-17.30)