Rimini. Pd, nessuno vuole le primarie: ma Petitti e Sadegholvaad restano in campo

Elezioni Rimini: nessun passo indietro per i due candidati del Pd Emma Petitti e Jamil Sadegholvaad. Ma ancora una volta il segretario del Pd di Rimini, Alberto Vanni Lazzari, ha tracciato la strada dell’unità ricordando come la “corrente” più forte oggi sia quella che non vuole le primarie, considerate portatrici di divisioni che non portano nulla di buono. Nella logica di evitare le primarie, l’assessore Mattia Morolli ha suggerito di lavorare per creare le condizioni sia nel Pd sia nella coalizione. Tonino Bernabè ha detto che la politica non deve essere considerata un taxi per soddisfare ambizioni personali. Vedremo cosa accadrà.